Tecnologie > Bio-etanolo > Le prime prove
 

Per dimostrare che utilizzare alcool puro al posto della benzina non è una cosa impossibile, abbiamo fatto una prova con una vecchia utilitaria costruita per andare a benzina.

 

La macchina

SI tratta di una vecchia Golf del 1980 che abbiamo salvato dalla demolizione. Il motore è un quattro cilindri a carburatore, con una cilindrata di 1300 cc. Originariamente la macchina ha una potenza di 60 cavalli e un peso a vuoto di 850 chili: quale macchina più ecologica, se si pensa che le Golf di adesso superano i 1'300 chili!

 

Il combustibile

Visto che il bioetanolo E85 è venduto solo in Svizzera interna, abbiamo deciso di utilizzare alcool denaturato 90° per uso domestico, che abbiamo trovato al modico costo di 1.35 euro al litro. Per prima cosa abbiamo dovuto togliere il colorante ed il denaturante (servono ad impedire che l'alcool venga utilizzato per scopi alimentari), che avrebbero potuto intasare il carburatore; per fare ciò abbiamo lasciato le bottigliette al sole per un giorno e in seguito ne abbiamo filtrato il contenuto.

L'alcool 90° contiene il 10% di acqua, e quindi non si può mescolare con la benzina. Abbiamo così deciso di utilizzarlo puro.

 

Le modifiche

Per ottimizzare il rendimento del motore, quando si utilizza l'alcool bisognerebbe aumentare il rapporto di compressione e regolare la carburazione facendo passare più alcool e meno aria. Per le nostre prove di principio, visto che non eravamo interessati ad ottenere chissà quale potenza, ci siamo accontentati di ostruire un po' il flusso dell'aria, in modo da non avere una carburazione troppo magra.

L'unica altra modifica è stata quella di costruire un mini serbatoio ricavato da una bottiglietta di polietilene, in modo da non mescolare l'alcool assieme alla benzina che c'era ancora nel serbatoio della macchina.

 

La prova del nove

Visto che la macchina era ferma da diverso tempo, inizialmente l'abbiamo messa in moto con una bottiglietta di benzina. Quando la macchina si è scaldata, abbiamo sostituito la bottiglietta di benzina con una bottiglietta di alcool puro. La macchina ha continuato a girare, ma era piuttosto scarburata, e per tenerla accesa abbiamo dovuto agire sulla leva dell'aria. Quindi abbiamo lasciato girare per un po' il motore a vuoto: a parte il problema della carburazione, non abbiamo riscontrato nessun altro problema. Così abbiamo messo in moto e siamo partiti. Il motore stentava un po' a salire di giri, e a volte andava un po' a strappi (presumibilmente a causa dell'acqua contenuta nell'alcool), ma siamo riusciti a viaggiare senza inquinare!

 

Conclusione

Pur non essendo ottimizzata la combustione, il motore può funzionare con l'alcool puro. Per poter utilizzare la macchina in modo normale sarà però necessario apportare alcune modifiche al carburatore e all'anticipo dell'accensione, ma soprattutto dovremo ottenere l'autorizzazione delle autorità, perché ogni modifica al motore è soggetta ad omologazione.

 

 

Guarda le foto:

 

 

Guarda il video: