Tecnologie > Motore elettrico > La nostra macchina > Auto elettriche alla carica
 

Sabato 22 settembre si è svolto in Vallemaggia l’ottavo raduno di regolarità con auto elettriche, organizzato dall’Infovel in collaborazione con i comuni di Avegno, Gordevio, Bosco Gurin.

La gara non era basata sulla velocità, ma sulla capacità di muoversi in modo preciso, rispetto ad un tempo imposto, nel normale traffico stradale. La prova era divisa in due tappe, ed al termine di ogni tappa erano posti i controlli di regolarità.

La prima tappa, di 23 chilometri, portava da Avegno a Cevio e includeva una “caccia fotografica” sulle tracce del trenino della Valmaggina: ogni concorrente doveva individuare i luoghi dove erano state scattare delle foto d’epoca e riprendere con lo stesso punto di vista il posto come si presenta oggi. La seconda tappa prevedeva invece “un’elettroscalata” da Cevio a Bosco Gurin con un dislivello da superare di 1100 metri su 17 chilometri.

Le categorie di veicoli erano due: con batteria Zebra e con batteria normale. Alla manifestazione hanno preso parte 18 equipaggi composti ognuno da un pilota e un navigatore.

 

 

Ecco il team eco-spirit alla partenza

 

 

Noi di eco-spirit non potevamo mancare all’appuntamento e così l’equipaggio formato da Uria e Gioele Cerini ha preso parte a bordo della Citroen Saxo Electrique dell'associazione. Il bilancio è stato molto buono: infatti la nostra vettura si è classificata al primo posto della categoria batterie normali e ha totalizzato il miglior scarto generale con un solo secondo di ritardo rispetto ai tempi fissati.

Ma il successo maggiore di questa manifestazione è l'aver fatto conoscere una volta di più le straordinarie caratteristiche di queste vetture, che sono adatte non solo all'utilizzo urbano, ma sono anche un valido mezzo di trasporto per spostarsi nelle zone periferiche e nelle valli.

 

Scarica qui la classifica

 

 

Le auto in carica a Bosco Gurin dopo l'ultimo eco-sprint!